Riceviamo e pubblichiamo

AEROPORTO DI CROTONE: NIENTE VOLI PER ROMA, TORINO ED ESTERO. 🔴 ✈️

➡️ E’ questo in sintesi l’esito della presentazione dei voli estivi per la Calabria da parte di Ryanair, Sacal e Regione Calabria, che vede a Lamezia Terme 4 nuove rotte, tra cui il volo da e per Norimberga, mentre a Crotone il collegamento con Venezia.

🛑 Ancora una volta non si riesce a incidere sui bisogni dei calabresi che abitano la fascia ionica da Botricello a Sibari e tutte le aree interne dalla Sila allo Jonio.
Una grande fascia di territorio e grandi comunità escluse dalle politiche infrastrutturali di Regione Calabria e Sacal.

⚠️ “E’ una storia lunga e dolorosa questa dell’aeroporto di Crotone e di quello di Reggio Calabria – afferma il Segretario Leo Barberio – e come Partito Democratico non staremo più a guardare. Abbiamo delle proposte concrete per far sì che l’aeroporto di Crotone possa avere una programmazione ampia di voli”.

⤵️
LE PROPOSTE DEL PD:

✅ 1. Gli enti territoriali di questa grande fetta di territorio devono stare dentro Sacal, acquisendone quote societarie per controllare gli organismi i piani industriali e l’attività quotidiana. Occorre stare laddove si compiono le scelte di gestione e organizzazione e si decidono le sorti degli aeroporti e le cancellazioni o le aggiunte dei voli. La Regione, favorisca questo processo, se sostiene la crescita del territorio tutto e non solo di una parte.

✅ 2. E’ indispensabile:

  • Collaudare l’ILS (sistema di atterraggio strumentale) fondamentale durante il maltempo
  • Potenziare il servizio navetta per l’aeroporto da Botricello, Sibari, San Giovanni in Fiore e le aree interne.
  • Ristrutturare l’aeroporto.
  • Allungare la pista di volo (già finanziata da anni).

✅ 3. Sono andate deserte le gare per gli affidamenti pubblici dei trasporti relativi all’aeroporto di Crotone. La politica e il governo si devono impegnare per selezionare società che effettuino i voli, con contributo pubblico, da e per Roma e Torino.

✅ 4. Assieme a professionisti e associazioni di categoria occorre programmare le scelte dei voli all’estero per favorire l’arrivo di nuovi turisti negli hotel e villaggi della costa e della Sila, sia nei periodi estivi che invernali.

➡️ Continueremo a farci sentire e a portare il nostro contributo di proposte concrete a Sacal e alla Regione Calabria.