“Si poteva fare a meno di organizzare questo Consiglio comunale, poiché sul tema parchi eolici offshore avevamo già espresso un parere tempo fa ed anche deliberato.

Tuttavia, voglio chiedere al sindaco se si può interloquire con la società che sta lavorando al progetto offshore a 17 miglia dalle coste di Crotone.
Dico questo, perché non bisogna alzare un muro, ma incontrarsi, parlare e capire il progetto, e vedere se ci sono o meno cose utili, riscontri positivi e ricadute per il nostro territorio.

Bisogna andare coi piedi di piombo ed analizzare e valutare tutti gli aspetti con attenzione. Valutare e saper valutare. Soprattutto in un momento particolare e difficile come questo”.

Cosi, in occasione del Consiglio Comunale straordinario di oggi, che verte sull’unico punto all’ordine del giorno: parchi eolici offshore sulle coste crotonesi, il consigliere di ConSenso Enrico Pedace. Consiglio comunale straordinario che, per la cronaca, non ha licenziato nessun documento ufficiale ed unitario...

Ma nei “minuti di recupero”, il sindaco di Cropani chiede una proposta di deliberazione per esprimere un convinto NO. Accettata. Caos in aula consiliare. Sospendere il Consiglio comunale oppure no? No, lo si chiude qui. Se ne riparla al prossimo Consiglio comunale utile.