Riceviamo e pubblichiamo

Il tour elettorale in terra di Calabria della candidata del Terzo Polo Maria Elena Boschi, capolista alla Camera nel collegio della Calabria, ha fatto tappa anche a Crotone dove, pur ammettendo di non conoscere il territorio così bene quanto chi vive nella nostra terra, ha illustrato le proposte del terzo polo per lo sviluppo delle nostre comunità concentrandosi sul tema energia.

 

Tralasciando il tema della candidatura “catapultata” da lontano, pure indicativa del modo in cui si intende la rappresentanza dei calabresi in Parlamento, quello che non si può proprio sopportare è il progetto di sviluppo che il terzo polo ha in mente per la nostra terra: ancora una volta si parla di “un grande hub dell’energia del Mezzogiorno” e ancora “il termovalorizzatore di Gioia Tauro è utile e necessario”.

 

L’unica cosa davvero utile e necessaria è garantire il diritto alla salute, la tutela dell’ambiente e la corretta gestione del ciclo dei rifiuti perché non si può continuare a prospettare soluzioni comode sulla pelle di chi nei territori e nelle comunità vive quotidianamente e quotidianamente si scontra da decenni con diritti negati, inquinamento ambientale, disservizi e disagi che mortificano la dignità di un’intera comunità.

 

Nel solo territorio crotonese, è bene ricordarlo, è presente la più grande discarica della Calabria con più di 6-7 milioni di metri cubi di rifiuti interrati, un inceneritore per rifiuti ospedalieri, tre centrali a biomasse, i siti inquinati dell’ex area industriale, i pozzi di estrazione in mare, una centrale turbogas (solo per citare alcuni esempi) e continuano ad essere diversi i progetti di sfruttamento ambientale proposti come depositi di gnl, parchi eolici in mare, impianti di gassificazione che non hanno alcuna ricaduta concreta per i cittadini.

 

Basta ai programmi fondati sullo sfruttamento delle risorse ambientali e sul sacrificio di intere comunità, è il momento di proporre, proprio a partire dalla Calabria, percorsi sostenibili che possano realmente generare benefici per tutti i cittadini tutelando l’ambiente e quindi il nostro stesso futuro. 

Filippo Sestito

Capolista Collegio Plurinominale Camera

Alleanza Verdi Sinistra