Provincia di Crotone: Servizi di controllo straordinario del territorio.

Sequestrate armi e droga. Deferite in stato di libertà 4 (quattro) persone.

 

Nel corso dell’appena concluso weekend, i Carabinieri delle Compagnie di Crotone e di Petilia Policastro (KR) hanno effettuato nei territori di loro rispettiva competenza un’ampia attività di prevenzione e contrasto alla commissione degli illeciti in genere, con particolare riguardo ai reati in materia di armi e di sostanze stupefacenti:

  1. deferendo in stato di libertà per:
  2. evasione” un 34enne di Cutro (KR), il quale, nonostante fosse sottoposto agli Arresti Domiciliari presso la propria abitazione, è stato notato fuori dalla stessa dai Carabinieri della Stazione del luogo;
  3. “porto abusivo di arma bianca o di oggetti atti a offendere” un 45enne, crotonese, e un 35enne, petilino, i quali sono stati controllati, nel Capoluogo e a Petilia Policastro, dai Carabinieri dei Nuclei Operativi e Radiomobili rispettivamente competenti, venendo trovati in possesso, a seguito di perquisizioni personali e veicolari, di 2 (due) coltelli a serramanico e di un’ascia con il manico in legno;
  4. guida in stato di ebbrezza alcolica” un 22enne, crotonese, sorpreso nel Capoluogo alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico più che doppio rispetto a quello legalmente previsto;
  5. segnalando all’Ufficio Territoriale del Governo di Crotone per “detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti” un 61enne e un 45enne di Isola di Capo Rizzuto, i quali sono stati trovati in possesso complessivamente di 1 (una) sigaretta artigianale contenente dell’hashish e di 2 (dosi) della medesima sostanza, aventi un peso di 3,50 (tre/50) grammi circa.

Al termine delle attività di rito derivanti dalle suddette operazioni, la droga e le armi sono state sequestrate penalmente, in attesa della loro distruzione, mentre il titolo di guida del citato 22enne è stato ritirato e l’autovettura sulla quale stava viaggiando è stata sottoposta a sequestro.