Riceviamo e pubblichiamo

“Quello che e’ successo questa sera in Commissione  e’ l’ ennesima prova che questa amministrazione non e’  pronta e in grado di ascoltare e dare risposte ( non scuse )  su un disagio grave come la disabilita. Qualche consigliere ha persino insinuato a gran voce di una nostra strumentalizazzione da parte dell’ avvocato Fabrizio Meo. Che  sia ben chiaro a tutti, ” NESSUNO SCAMBI IL NOSTRO GRIDO DI AIUTO E SOFFERENZA CON GLI SPORCHI GIOCHI AI QUALI QUALCUNO E’ ABITUATO.

Siamo famiglie intere con i nostri bambini che avete visto personalmente  in GRAVI SITUAZIONI !!! Siamo venuti in cerca di risposte e dialogo abbiamo trovato solo INDIFFERENZA , IPOCRISIA , SCUSE , ENNESSIMA BEFFA !!! QUESTO SAREBBE L’ AMMINISTRAZIONE DEL CAMBIAMENTO ???
Pretendiamo scuse non per noi ….CHIEDETE  scusa  GUARDANDO  IN FACCIA I NOSTRI FIGLI  PERCHE’ NON SIETE CAPACI DI METTERE  LORO LE FIGURE VITALI PER VIVERE LA SCUOLA SERENAMENTE.

Questo e’ solo l’ inizio, non ci fermeremo !!! Ringraziamo a nome di tutto il movimento famiglie autismo crotone l’avvocato Fabrizio Meo, che sta portando avanti questa battaglia da due anni  alla Presidente della terza commissione Antonella Passalacqua per la sua sensibilita’ e impegno preso. Grazie ad Alessandra Perziano Presidente dell’ associazione DiSegno Sociale e componente delle pari opportunita’  per supportarci in questa lotta per i nostri  diritti e dei nostribimbi, grazie Eliseo Scerbo sempre in prima linea per il vero  amore della nostra e dei cittadini crotonesi, grazie al centro di apprendimento APERTAMENTE   sempre in prima linea quotidianamente alla terapia dei bambini autistici …..non molleremo”.

Maria Teresa La Forgia