Riceviamo e pubblichiamo

LA MANO SINISTRA NON SA QUEL CHE FA LA DESTRA.

Leggendo la nota dei dirigenti del Comune di Crotone, nella quale emergono una serie di segnalazioni sul comportamento dei dipendenti dell’ente, rimango perplesso.
Qualche giorno addietro, si è letto, di un’amministrazione comunale che evidenziava una perfetta organizzazione del comune, proiettata a un futuro roseo e brillante.
Oggi, dalla nota -denuncia- dei dirigenti, alcuni, anche dipendenti comunali indicati dal Sindaco attuale per tale incarico, fanno passare il personale comunale per quello che non è.
I dirigenti parlano di cattiva immagine, di eventuali illeciti, di scarsa produttività, per poi concludere con prossime DENUNCE!!!
Un consiglio, mettetevi d’accordo, ho l’impressione che pur nello stesso Comune, la mano sinistra non sa quel che fa la destra.
Penso che siamo, ancora una volta, di fronte nel cercare di trovare capri espiatori, per nascondere l’incapacità nel governare la cosa pubblica, da parte di questa rimanente maggioranza.
I dipendenti comunali non meritano tale trattamento, soprattutto per la professionalità che dimostrano giornalmente e che posso testimoniare vivendo il palazzo comunale quotidianamente.
Per il futuro, vi invito, parte politica e dirigenziale, a confrontarvi maggiormente, evitando di inserire nel contesto, persone che non meritano assolutamente simili esternazioni pubbliche.
I vecchi saggi, hanno sempre consigliato che nelle famiglie, i panni sporchi si lavano all’interno, invece di portarli all’esterno o, se si dovesse ritenere, di rivolgersi nelle sedi competenti.
Quindi, un consiglio: maggiore riflessione e soprattutto coerenza per il futuro.

Andrea Devona
Capogruppo
Partito Democratico