E venne il giorno annunciato. Dopo una esperienza lunga 35 Consigli Comunali, tanto impegno e dedizione, Giovanni Greco si è dimesso, e da oggi non è più il Presidente del Consiglio Comunale di Crotone. Vi proponiamo alcune significative dichiarazioni estrapolate dalla sua conferenza stampa di questa mattina, durante la quale Greco si è anche soffermato su quanto di innovativo e positivo svolto e costruito nel corso del suo mandato. Presenti alla conferenza stampa tenutasi presso la Casa della Cultura, i consiglieri comunali Andrea Devona, Antonella Passalacqua, Dalila Venneri, Paolo Acri e Antonio Mazzei.

“Vi parlo da cittadino, da oggi infatti non sono più il Presidente del Consiglio Comunale. Il 29 novembre, nella prossima assise, eleggereno il nuovo Presidente. Ho fatto un passo indietro perché voglio e vogliamo contribuire a rafforzare ulteriormente la maggioranza, e perché c’è bisogno di un cambio di passo, sia in Consiglio comunale che nella Giunta.

L’impegno è questo, aumentare i numeri e produrre questo necessario cambio di passo, purché vogliamo continuare a dare slancio alla vita amministrativa. Voglio che questo progetto sia portato a compimento, e se questo contribuito avverrà attraverso il mio impegno da assessore in Giunta, col sindaco ed i consiglieri valuteremo. Sono un tecnico e mi piacerebbe continuare a farlo, ma questa è una prerogativa del sindaco.

La maggioranza è coesa e dialogante, ad oggi non prevede che subentri chi rappresenta un Partito. (vedi Mario Megna), ed intende rafforzare questo spirito di cambiamento iniziato poco più di due anni fa”.