DALLA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE DELLA PROVINCIA DI CROTONE

Nella giornata di lunedรฌ 11 scorso, presso la sala Giunta della Provincia di Crotone, il presidente ๐—™๐—ฒ๐—ฟ๐—ฟ๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ, ha incontrato i rappresentanti delle sigle confederali #CGIL โ€“ #CISL โ€“ #UIL.
Per la Cgil erano presenti Nicola Belcastro e Rino Scicchitano, per la Cisl Luigi Tallarico e Gaetano Papaleo, per la Uil Fabio Tomaino, presenti anche i dirigenti della Provincia, dott. Alfonso Cortese e dott. Arturo Pantisano.

Un incontro, certo interlocutorio, sollecitato dalle sigle sindacali, che ha avuto ad oggetto i rapporti tra lโ€™Ente e le suddette organizzazioni, anche alla luce, dei piรน recenti avvenimenti e del nuovo quadro normativo sui rapporti tra lโ€™Ente ed i lavoratori.
In apertura il presidente Ferrari, ha inteso ringraziare i presenti e prima di cedere loro la parola, ha inteso meglio chiarire alcuni aspetti, rispetto alle recenti polemiche (anche pretestuose, in alcuni casi) sul bando per lโ€™individuazione di tre figure professionali a tempo determinato, previste dal protocollo dโ€™intesa sottoscritto tra la Provincia di Crotone e lโ€™I.S.P.R.A., per un progetto dello stesso Istituto a favore dellโ€™Area Marina Protetta di Capo Rizzuto.

Il presidente Ferrari, ha puntualizzato, ciรฒ che era giร  noto a tutti in veritร , sul rispetto assoluto, della norma e sulla trasparenza della selezione stessa.
Ciรฒ premesso, sentiti gli uffici interessati, si รจ promossa la riapertura dei termini per la presentazione delle candidature, soprattutto in virtรน della esiguitร  delle domande pervenute.

โ€œโ€œ๐‘จ ๐’๐’†๐’”๐’”๐’–๐’๐’ ๐’„๐’“๐’†๐’…๐’ ๐’‘๐’๐’”๐’”๐’‚ ๐’”๐’‡๐’–๐’ˆ๐’ˆ๐’Š๐’“๐’†, ๐’„๐’‰๐’† ๐’”๐’•๐’Š๐’‚๐’Ž๐’ ๐’‚๐’Ž๐’Ž๐’Š๐’๐’Š๐’”๐’•๐’“๐’‚๐’๐’…๐’ ๐’–๐’ ๐‘ฌ๐’๐’•๐’†, ๐’„๐’‰๐’† ๐’†ฬ€ ๐’๐’ ๐’”๐’•๐’†๐’”๐’”๐’ ๐’…๐’‚๐’ ๐Ÿ๐ŸŽ๐Ÿ๐Ÿ’, ๐’† ๐’Ž๐’Š ๐’“๐’Š๐’‡๐’†๐’“๐’Š๐’”๐’„๐’ ๐’‚๐’๐’๐’‚ ๐’๐’†๐’‡๐’‚๐’”๐’•๐’‚ ๐’“๐’Š๐’‡๐’๐’“๐’Ž๐’‚ ๐’„๐’๐’”๐’Š๐’…๐’…๐’†๐’•๐’•๐’‚ โ€œ๐‘ซ๐’†๐’๐’“๐’Š๐’โ€, ๐’†๐’… ๐’‚ ๐’๐’†๐’”๐’”๐’–๐’๐’, ๐’Ž๐’†๐’ ๐’„๐’‰๐’† ๐’Ž๐’†๐’๐’ ๐’‚๐’Š ๐’”๐’Š๐’๐’…๐’‚๐’„๐’‚๐’•๐’Š ๐’„๐’๐’๐’‡๐’†๐’…๐’†๐’“๐’‚๐’๐’Š, ๐’‘๐’–๐’ฬ€ ๐’ ๐’…๐’๐’—๐’“๐’†๐’ƒ๐’ƒ๐’† ๐’”๐’‡๐’–๐’ˆ๐’ˆ๐’Š๐’“๐’†, ๐’„๐’‰๐’† ๐’…๐’‚ ๐’‘๐’“๐’†๐’”๐’Š๐’…๐’†๐’๐’•๐’†, ๐’‰๐’ ๐’”๐’Š๐’ ๐’…๐’‚๐’ ๐’‘๐’“๐’Š๐’Ž๐’ ๐’ˆ๐’Š๐’๐’“๐’๐’, ๐’Š๐’๐’•๐’†๐’”๐’ ๐’“๐’Š๐’„๐’†๐’“๐’„๐’‚๐’“๐’† ๐’‚๐’๐’„๐’‰๐’† ๐’„๐’๐’ ๐’๐’† ๐‘น๐‘บ๐‘ผ ๐’…๐’†๐’๐’โ€™๐‘ฌ๐’๐’•๐’† ๐’–๐’ ๐’“๐’‚๐’‘๐’‘๐’๐’“๐’•๐’ ๐’…๐’Š ๐’”๐’‚๐’๐’‚ ๐’† ๐’‡๐’‚๐’•๐’•๐’Š๐’—๐’‚ ๐’„๐’๐’๐’๐’‚๐’ƒ๐’๐’“๐’‚๐’›๐’Š๐’๐’๐’†, ๐’๐’†๐’ ๐’‘๐’Š๐’†๐’๐’ ๐’“๐’Š๐’”๐’‘๐’†๐’•๐’•๐’ ๐’…๐’†๐’Š ๐’“๐’–๐’๐’๐’Š ๐’† ๐’…๐’†๐’๐’๐’† ๐’‡๐’–๐’๐’›๐’Š๐’๐’๐’Š.
๐’Š๐’ ๐’Ž๐’†๐’…๐’†๐’”๐’Š๐’Ž๐’ ๐’“๐’‚๐’‘๐’‘๐’๐’“๐’•๐’ ๐’“๐’Š๐’„๐’†๐’“๐’„๐’‚๐’•๐’, ๐’”๐’– ๐’‘๐’Š๐’–ฬ€ ๐’‚๐’Ž๐’‘๐’Š๐’‚ ๐’”๐’„๐’‚๐’๐’‚, ๐’‚๐’๐’„๐’‰๐’† ๐’„๐’๐’ ๐’Š ๐’“๐’†๐’”๐’‘๐’๐’๐’”๐’‚๐’ƒ๐’Š๐’๐’Š ๐’‘๐’“๐’๐’—๐’Š๐’๐’„๐’Š๐’‚๐’๐’Š ๐’…๐’†๐’๐’๐’† ๐’”๐’Š๐’ˆ๐’๐’† ๐’”๐’Š๐’๐’…๐’‚๐’„๐’‚๐’๐’Š ๐’† ๐’๐’๐’ ๐’”๐’๐’๐’ ๐’„๐’๐’๐’‡๐’†๐’…๐’†๐’“๐’‚๐’๐’Š.
๐‘ต๐’†๐’”๐’”๐’–๐’๐’ ๐’‘๐’–๐’ฬ€ ๐’๐’†๐’ˆ๐’‚๐’“๐’†, ๐’”๐’–๐’ ๐’„๐’๐’Ž๐’†, ๐’‚๐’ƒ๐’ƒ๐’Š๐’‚ ๐’‚๐’ˆ๐’Š๐’•๐’ ๐’”๐’Š๐’ ๐’…๐’‚๐’๐’’๐’Š๐’๐’Š๐’›๐’Š๐’ ๐’…๐’†๐’ ๐’Ž๐’‚๐’๐’…๐’‚๐’•๐’ ๐’‘๐’†๐’“ ๐’“๐’Š๐’‘๐’๐’“๐’•๐’‚๐’“๐’† ๐’‚๐’๐’โ€™๐’Š๐’๐’•๐’†๐’“๐’๐’ ๐’…๐’†๐’๐’โ€™๐‘ฌ๐’๐’•๐’†, ๐’”๐’‘๐’Š๐’“๐’Š๐’•๐’ ๐’…๐’Š ๐’‚๐’‘๐’‘๐’‚๐’“๐’•๐’†๐’๐’†๐’๐’›๐’‚ ๐’† ๐’โ€™๐’๐’“๐’ˆ๐’๐’ˆ๐’๐’Š๐’ ๐’…๐’Š ๐’‘๐’๐’•๐’†๐’“ ๐’‡๐’‚๐’“๐’† ๐’…๐’Š ๐’’๐’–๐’†๐’”๐’•๐’‚ ๐‘ท๐’“๐’๐’—๐’Š๐’๐’„๐’Š๐’‚, ๐’–๐’ ๐’Ž๐’๐’•๐’๐’“๐’† ๐’…๐’Š ๐’Š๐’๐’•๐’†๐’“๐’†๐’”๐’”๐’† ๐’‘๐’†๐’“ ๐’•๐’–๐’•๐’•๐’Š ๐’Š ๐’•๐’†๐’“๐’“๐’Š๐’•๐’๐’“๐’Š, ๐’—๐’‚๐’๐’๐’“๐’Š๐’›๐’›๐’‚๐’๐’…๐’ ๐’‚๐’ ๐’„๐’๐’๐’•๐’†๐’Ž๐’‘๐’, ๐’๐’† ๐’‘๐’“๐’๐’‡๐’†๐’”๐’”๐’Š๐’๐’๐’‚๐’๐’Š๐’•๐’‚ฬ€ ๐’‘๐’“๐’†๐’”๐’†๐’๐’•๐’Šโ€.
Espresso comunque compiacimento per lโ€™ennesimo risultato raggiunto, con fondi extra bilancio e con importanti ed indubbie ricadute sociali ed economiche sul territorio provinciale.

Per le OO.SS. sono intervenuti, ๐—Ÿ๐˜‚๐—ถ๐—ด๐—ถ ๐—ง๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ๐—ฐ๐—ผ, ๐—™๐—ฎ๐—ฏ๐—ถ๐—ผ ๐—ง๐—ผ๐—บ๐—ฎ๐—ถ๐—ป๐—ผ ๐—ฒ ๐—ฅ๐—ถ๐—ป๐—ผ ๐—ฆ๐—ฐ๐—ถ๐—ฐ๐—ฐ๐—ต๐—ถ๐˜๐—ฎ๐—ป๐—ผ
Tutti hanno inteso ringraziare per l’occasione, riconoscendo il lavoro svolto dalla Provincia a guida Ferrari e sul rapporto con il sindacato.
Eโ€™ stato riconosciuto, come alle sollecitazioni sollevate, che non hanno mai messo in dubbio la legittimitร  degli atti, la Provincia abbia dato ampio e generoso riscontro.
Altri temi al centro dellโ€™incontro, hanno riguardato, piรน specificatamente questioni riguardanti il corretto coinvolgimento delle rappresentanze sindacali nei rapporti con lโ€™Ente provincia.
Costituzione de lโ€™OPI, fabbisogno del personale, contrattazione integrativa, salario accessorio.
A tal riguardo, il presidente Ferrari, confortato dal dott. Cortese, ha voluto rassicurare le OO.SS, su due scadenze importanti, per affrontare al meglio, le questioni sollevate.
La discussione e lโ€™approvazione giorno 13/09 nel corso del Consiglio Provinciale convocato per le 18:00 a San Mauro Marchesato, del conto consuntivo 2022.
Questo atto, cosi come prevede la norma, unitamente alla qualitร  dei trasferimenti previsti allโ€™Ente ed alla chiusura nel corso del prossimo anno di qualche mutuo contratto negli anni passati, darร  in maniera piรน compiuta, sostanza ad alcuni dei temi, certo cari al sindacato, ma anche a chi amministra un Ente, che sta passo dopo passo, cercando di ridare slancio e centralitร  alla Provincia di Crotone.

Dobbiamo altresรฌ rilevare, che abbiamo appreso, con stupore, di essere stati anticipati da una nota stampa del segretario della Uil Fabio Tomaino, nella quale si fa riferimento a due argomenti trattati, seppur non all’ordine del giorno, ovvero i fondi ed i progetti a valere sul PNNR dei comuni ed il nuovo Piano sul Dimensionamento Scolastico della provincia di Crotone.

Ebbene, cosi come tutti i presenti possono confermare, anche alle osservazioni poste da Tomaino, il presidente Ferrari ha risposto, non solo compiutamente, ma ha avvertito che su un tema, la Provincia, pur non avendo specifiche funzioni delegate, nรฉ tantomeno apposite risorse finanziarie รจ molto attenta al punto dโ€™aver giร  strutturato, in attesa dell’auspicata riforma, un apposito ufficio, a riguardo dell’assistenza agli Enti Locali, mentre sul dimensionamento scolastico ha comunicato di essere a buon punto;
di aver giร  incontrato i Sindaci, di aver partecipato piรน volte ad appositi tavoli tecnici regionali, e non appena sarร  disponibile la bozza di proposta, la stessa sarร  trasmessa alla Conferenza d’Ambito, ovvero ai Sindacati per le osservazioni, ai Dirigenti Scolastici per il parere obbligatorio e non vincolante, ed ai Sindaci.
Pertanto, ed al netto, della posizione espressa dal segretario UIL, l’unica cosa “imbarazzante” รจ apparsa, una presa di posizione pubblica, un attimo dopo aver chiuso un incontro, nel quale tutte le parti avevano espresso, compiacimento per lโ€™esito dello stesso.