È una curiosità, ma anche una particolarità che non passa di certo inosservata, ed in quanto tale diventa una notizia. Nel Consiglio Provinciale insediatosi da qualche giorno, non è presente neanche una donna. Dieci consiglieri, tutti uomini. Erano 15 le donne candidate nelle sei liste in corsa, (35 in totale i candidati), ma nessuna di loro però è risultata eletta. È un caso che tali elezioni di 2º livello (a circuito chiuso), che prevedevano che alle urne andassero a votare solo consiglieri comunali e sindaci del territorio, hanno poi sancito il suddetto responso? Crediamo proprio di no.