Riceviamo e pubblichiamo

PLAUSO DI CONFCOMMERCIO PER L’OPERAZIONE DI POLIZIA CONTRO L’ESTORSIONE A CUTRO

ll presidente di Confcommercio Crotone, Antonio Casillo, ha espresso piena soddisfazione per l’operazione della polizia di Stato che ha portato, a Cutro, all’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di cinque soggetti fortemente indiziati di estorsione. L’operazione è stata condotta in risposta alle informazioni fornite da un coraggioso imprenditore che ha riferito di essere stato avvicinato da individui con precedenti penali e di polizia. Le dichiarazioni dell’imprenditore sono state seguite da attività investigative, comprese intercettazioni telefoniche e ambientali, che hanno portato all’emanazione dell’ordinanza.

La posizione di Casillo riflette l’atteggiamento determinato di Confcommercio nel contrastare la criminalità organizzata e nel sostenere chi sceglie la legalità. L’importanza della denuncia come mezzo per liberarsi dalla minaccia mafiosa è sottolineata, e l’associazione offre un sostegno completo a coloro che decidono di prendere posizione contro tali pratiche illegali.

Anche il presidente di Confcommercio Cutro, Giuseppe Scandale e tutti i componenti del direttivo di Confcommercio Cutro, ha condiviso la soddisfazione per l’operazione, sottolineando che a Cutro ci sono molti imprenditori seri che hanno il diritto di lavorare in un clima sereno. Ha elogiato l’importanza di queste operazioni per l’intera comunità.

Confcommercio ribadisce il suo impegno nel sostenere gli imprenditori che vogliono denunciare, ringraziando le istituzioni e le forze di polizia per il lavoro svolto. L’associazione si conferma come un punto di riferimento per coloro che scelgono di combattere la criminalità organizzata e di promuovere la legalità nell’ambiente imprenditoriale.