Premessa: Concessione in uso temporaneo e gratuito di immobili del Comune di Crotone per un corso di laurea interateneo in Medicina e Chirurgia.

Si tratta del punto all’ordine del giorno approvato venerdì scorso dal Consiglio Comunale di Crotone.

A proposito di Università, e di corso di laurea di Medicina e Chirurgia a Crotone quindi, ci sembra opportuno, considerata l’importanza del tema, fare delle dovute precisazioni di carattere tecnico: soltanto i primi tre anni di interateneo verranno spostati nella sede distaccata di Crotone. Ciò significa che dipenderemo comunque da Cosenza (Unical) e Catanzaro (UMG). I successivi tre anni di corso, quelli strettamente legati alla clinica (pratica in ospedale), si dovranno invece frequentare a Catanzaro, e non a Crotone dunque. Dunque, meriti ed onori a parte, di chi per ora omette evidentemente di spiegare le cose per benino, e ricordando che da qualcosa bisogna pure iniziare, è legittimo tuttavia porsi delle domande, e possibilmente ricevere delle risposte chiare. Cominciando per esempio dall’anno accademico in questione, che sarà quello 2024/25. Il Comune di Crotone metterà a disposizione gratuitamente i locali, e parteciperà alle spese di gestione. Tutto il resto, sarà appannaggio di Unical e UMG.