In memoria delle 94 vittime del naufragio di Steccato di Cutro, questa mattina è stato inaugurato a Crotone dal sindaco Voce, “Il Giardino di Alì”, bambino morto in mare in quella tragica notte, e solo successivamente riconosciuto dai suoi parenti. Si chiamava Houssein. Piantati novantaquattro alberi per ricordare novantaquattro vite spezzate ma anche un invito all’accoglienza, all’umanità, al diritto alla vita in via Miscello da Ripe, all’ingresso della città. Presenti alla cerimonia anche il Prefetto di Crotone Franca Ferraro ed il vice sindaco Sandro Cretella.