Oplus_0

La montagna ha finalmente partorito il topolino: il consigliere di maggioranza Domenico Lo Guarro, è il nuovo presidente della IV Commissione Consiliare Cultura. L’elezione, e non nomina, è avvenuta questo pomeriggio. In sostanza tuttavia, è cambiato poco o nulla. Preminente, evidentemente, era sbarazzarsi “politicamente” dell”ex presidente della suddetta Commissione, Fabrizio Meo.

Hanno votato contro l’elezione di Lo Guarro, Salvatore Riga, Anna Cantafora, Carmen Giancotti, Fabio Manica. Si sono astenuti Enrico Pedace, Andrea De Vona, Giuseppe Fiorino, Dalila Venneri.
Hanno invece votato a favore Iginio Pingitore, Ginetta Tallarico, Domenico Lo Guarro, Paola Liguori, Giada Vrenna, Piero Vrenna, Ernesto Ioppoli, Enzo Familiari, Paolo Acri, Marisa Luana Cavallo.

Quest’ultima consigliera di minoranza, non è stata fra gli sfiducianti materiali di Fabrizio Meo, in quanto nel momento in cui si procedeva col documento, la stessa consigliera era impegnata nei festeggiamenti per il compleanno del sindaco Voce. Oggi però, ha votato quale presidente della IV Commissione, il consigliere di maggioranza Lo Guarro. Eh sì, ma questa è politica e questi sono i fatti.

Gli interventi

Il consigliere Salvatore Riga nel corso del suo intervento ha evidenziato che era disposto a votare indifferentemente qualunque candidato, a condizione che lo stesso fosse titolato a ricoprire il ruolo di presidente della quarta commissione, e così ha motivato il suo voto contrario. La consigliera Cantafora ha posto l’accento su quello che lei stessa ha definito una procedura antidemocratica, in quanto si è pervenuto a sfiduciare il già presidente Meo non in base a considerazioni che potevano concernere le funzioni svolte.
Il consigliere Meo ha abbandonato l’aula alle 18:30 quando ancora la Commissione non era iniziata, evidenziando come nel periodo in cui lo stesso ha svolto la funzione di presidente fosse stato diffidato a terminare le commissioni entro le ore 18:30, viceversa nel nome delle elezioni del consigliere Lo Guarro, questa volta la Commissione alle 18:30 non era ancora iniziata, eppure ciò nonostante si intendeva procedere successivamente raggiunto e informato della avvenuta alle elezioni del consigliere Lo Guarro. Il già presidente Meo ha evidenziato come tale avvenuta elezione appaia appropriata, se si considera che Lo Guarro è lo stesso che ha letto una richiesta di ritiro di un punto all’ordine del giorno proposto dalla stessa IV Commissione, e votato dai suoi componenti con cui si richiedeva l’accesso agli atti sull’Antica Kroton. Quindi chi meglio di lui per interpretare il nuovo ruolo che si vuole dare alla IV Commissione Consiliare Permanente…