“Si pubblica l’avviso e la documentazione relative alla procedura di assunzione numerica a tempo pieno e indeterminato di una unità da inquadrare nella categoria B, posizione economica B1, con profilo funzionale di addetto al protocollo informativo, appartenente alle categorie protette di cui alla legge 12/3/1999 n. 68”.
Recita cosi, l’avviso di bando, pubblicato sul sito del Comune di Crotone, solo qualche giorno fa.
Sin qui, tutto normale o quasi.
Un bando comunale come tanti altri, ma in diversi suoi aspetti però, dalla tempistica e modalità “leggermente” inusuali.
Molto strano ed atipico in questi casi soprattutto, che il bando in questione venga scritto addirittura a mano, dal dirigente di settore2016-06-10-PHOTO-00001745
La data infatti, è scarsamente leggibile…
Ed inoltre, ci chiediamo, come mai si  decide di procedere con tale concorso proprio alla fine della legislatura?
Un concorso realmente rivolto a soggetti di categoria protetta?
O forse, ad una sola persona di categoria “protetta”?
Che magari poi, non si occuperà nemmeno di protocollo informatico?
Stai a vedere che fantasticando poi invece ci prendiamo…
Ma poi diciamocelo, perché aspettare i giorni che portano al ballottaggio?
Pensiamo sempre male?
Si tratta solo di in caso, e di perfetto tempismo amministrativo, di fine legislatura…
Tutto qui..
Ma non si poteva però attingere da unità non utilizzate, da individuare nella graduatoria di concorsi già espletati?
Vabbè…Poi però, eventualmente, ci piacerebbe tanto sapere chi ha vinto il concorso, e soprattutto, requisiti a parte, quali mansioni andrà a svolgere…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here