IL POST DEL DEPUTATO DI FORZA ITALIA SERGIO TORROMINO

“Maleducazione ed arroganza!
Questo soggetto, Polimeni, venuto da Catanzaro a sbraitare nella nostra casa Comunale, nostra perché è di tutti noi crotonesi, a cercare un sindaco che ancora non c’è! Offende e manca di rispetto tutti i cittadini crotonesi!

Nessuno può e deve prendersi questo lusso. Se questo è il nuovo che avanza, sè questa è il livello di chi domani potrebbe amministraci, beh non ci resta che piangere!
Chiediamo e pretendiamo le scuse ai Cittadini Critonesi ed alla città di Crotone!!!”.

LA REPLICA DEL CANDIDATO A SINDACO VINCENZO VOCE

“NON CI RESTA CHE PIANGERE …PER IL POST DELL’ONOREVOLE
Come si può difendere un impiegato comunale che dice “ma cacatu u c….” a Lino Polimeni, un notissimo e amato giornalista calabrese? Polimeni è entrato nel Palazzo dicendo “buongiorno, buongiorno” e poi è successo quello che tutta la Calabria ha visto.
Abbiamo visto mille volte entrare Polimeni nei Palazzi, ma mai essere trattato così.
Caro Onorevole, il suo post non può che indignare ulteriormente i crotonesi e i calabresi. Il tentativo di accostare il “nuovo che avanza”, cioè il sottoscritto, al servizio di Polimeni, ritenendolo offensivo è solo RIDICOLO.
Capisco che appena sente qualcuno nominare VOCE perda la lucidità necessaria, visto che tra pochi giorni quel “nuovo che avanza” le rifilerà una sonora sconfitta elettorale, perchè il “vecchio che ha amministrato” è nelle sue liste.
Non meritavamo un servizio del genere, ma la colpa è di Polimeni o dell’impiegato che si rivolge chiamando “Bellooo!!!” il giornalista?
Caro Onorevole, diciamo che ha perso l’occasione di tacere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here