“Oggi il presidente Spirli dichiarerà lo stato di calamità che tocca alla Regione, e il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli farà immediatamente le sue valutazioni sullo stato di emergenza e sulla quantificazione dei danni.

E questo eviterà non solo ritardi, ma anche incomprensioni. Se ognuno farà il suo lavoro, Crotone avrà risposte immediate in una fase drammatica come quella attuale, e tutto quello che dovrà essere fatto sarà fatto. Ora tocca ai livelli istituzionali essere rigorosi ed all’altezza dei soccorritori che hanno evitato che questa alluvione finisse in tragedia”.

Cosi, il ministro agli Affari Regionali Francesco Boccia, oggi a Crotone per un sopralluogo nelle zone colpite dalla alluvione dello scorso fine settimana, e subito dopo aver incontrato le massime istituzioni locali, in occasione di una riunione tenuta in Prefettura. Boccia ha assicurato il pronto e massimo impegno per Crotone, suo e del Governo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here