Così recita la nuova ordinanza firmata quest’oggi dal ministro della Salute Roberto Speranza: “Ferme restando le disposizioni di cui all’articolo 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 agosto 2020, citato in premessa, ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, sono sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso.

Non sono ammesse deroghe con ordinanze regionali.

Il provvedimento interviene anche sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuali con un’ulteriore stretta.

Si stabilisce infatti che dalle 18 alle 6 sarà obbligatorio indossarli su tutto il territorio nazionale anche all’aperto, laddove non sia possibile mantenere il distanziamento e c’è il rischio che si formino assembramenti. Anche in questo caso le Regioni non potranno intervenire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here